PROTEZIONE CIVILE


Allerta Meteo Protezione Civile della Regione Liguria

LA PUBBLICA ASSISTENZA CROCE BIANCA SANTO STEFANO MAGRA PARTECIPA ATTIVAMENTE A TUTTI GLI INTERVENTI RICHIESTI DALLA

CENTRALE OPERATIVA ANPAS REGIONE LIGURIA

anpas_toscana_genova_alluvione_15_10_20144

L’ANPAS e la Protezione civile

Le prime società di pubblica assistenza,nate nel periodo storico immediatamente successivo all’Unità d’Italia, tenendo fede al principio di Universalità al quale era ispirata la loro opera, si impegnarono fin da subito nell’opera di soccorso e assistenza alle popolazioni colpite da calamità e disastri, basti pensare agli interventi a sostegno della cittadinanza napoletana, durante la terribile epidemia di colera del 1884 o all’assistenza, fornita ai sopravvissuti del terremoto di Messina e Reggio Calabria (1908); l’impegno delle pubbliche assistenze, nell’ambito della Protezione civile è poi cresciuto gradualmente nel corso dei decenni successivi, fino a giungere ai giorni nostri, al punto che si può dire che, negli ultimi 60 anni, non vi sia stata nessuna grande emergenza nazionale che non abbia visto l’impegno diretto delle pubbliche assistenze ANPAS e dei loro volontari. Oggi la Protezione civile è uno dei principali campi di attività delle nostre associazioni, anzi, dopo i servizi di trasporto sanitario, è quello che impegna il maggior numero di mezzi e volontari. La nostra struttura è capillare perché, partendo dalle realtà comunali e attraversando province e regioni, si ricompone nell’ambito nazionale. E mentre è cresciuto l’impegno diretto sono cresciute, in pari misura, anche le capacità operative, le dotazioni tecniche e strumentali e la preparazione dei volontari. Le associazioni di pubblica assistenza che fanno Protezione civile sono oltre 350 sparse su tutto il territorio nazionale con oltre 300 mezzi e circa 11.000 volontari attivi, ai quali si aggiungono, nei casi di grandi calamità, tutti i volontari A.N.P.AS. che operano nei vari settori di attività dell’ANPAS.

defender_2

Come è strutturata la Protezione civile in ANPAS

Conformemente a quanto previsto dall’Art. 4 dello Statuto dell’ANPAS, anche la Protezione civile ANPAS è organizzata su due livelli: nazionale e regionale. L’organizzazione nazionale di Protezione civile comprende un responsabile nazionale, che ha compiti di collegamento con il Dipartimento nazionale della Protezione civile, con le istituzioni, con le altre realtà di Protezione civile e con le strutture di coordinamento interno; un responsabile operativo che gestisce gli interventi; un gruppo di lavoro al cui interno sono compresi i responsabili regionali e una Sala Operativa Nazionale (SON), ossia una centrale operativa in grado di operare h24. Questo schema si ripete a livello regionale, le strutture regionali di protezione civile sono quindi formate da un responsabile regionale, da un gruppo di lavoro cui partecipano il responsabile regionale e i responsabili provinciali e/o di zona e da una centrale operativa regionale, che può essere supportata a livello locale da centrali operative provinciali e/o di zona.

La Protezione civile ANPAS in Liguria

In caso di emergenza nazionale la Protezione civile di ANPAS Liguria interviene su allertamento della Sala Operativa Nazionale di Protezione civile ANPAS (SON), con sede a Firenze, che viene allertata a sua volta dal Dipartimento della Protezione civile (Presidenza del Consiglio dei ministri). In caso di emergenze  di livello comunale, provinciale o regionale,  l’allertamento avviene attraverso le autorità territoriali competenti, mentre la struttura regionale ANPAS Liguria (Sala Operativa Regionale) informa la Segreteria ANPAS Nazionale e la SON, che avranno l’eventuale compito di organizzare interventi di supporto ed aiuto, nel caso le dimensioni dell’Emergenza fossero tali da richiedere una mobilitazione più ampia, con il concorso di pubbliche assistenze ANPAS provenienti da altre regioni.

Le associazioni intervengono utilizzando i propri mezzi e impegnando i propri volontari, andando a costituire la colonna  mobile regionale di Protezione civile. La colonna ANPAS Liguria ha partecipato ai seguenti interventi di Protezione civile:

1994   –  Alluvione del Tanaro (Alessandria)
1996   –  Alluvione della Versilia (Cardoso)
1997   –  Terremoto di Umbria e Marche
2004   –  Maremoto del Sud Est asiatico (Sri Lanka)
2009   –  Terremoto Abruzzo.

Sul territorio regionale ligure sono stati numerosi gli interventi che hanno visto la partecipazione delle pubbliche assistenze liguri, tra questi si segnalano la visita apostolica del Pontefice Benedetto XVI a Savona e a Genova (maggio 2008)

(fonte http://www.anpasliguria.it/index.php?p=92)

PC ANPAS